Torna il Workshop di Magia in Inglese!

Venerdì 20 Aprile alle 17:00

Page-001
In collaborazione con Alan Woolf, Insegnante di Inglese e Mago esperto, Five Little Ducks offre un workshop di magia in inglese per bambini dai 4 ai 10 anni.
Ma non sarà un “ordinary magic show”, perchè il nostro Mago Alan ci insegnerà i trucchi per poter ripetere a casa le magie!
Tutti i bimbi riceveranno un kit TOP SECRET…
Trascorreremo un pomeriggio divertente e al contempo istruttivo.
Per prenotazioni contattare Emilyn al 339 8830042, oppure inviare una mail a eciocio@hotmail.com
Quando: Venerdì 20 Aprile dalle 17:00 alle 18:00
Costo: €20 a bambino
Location:
Five Little Ducks, Via Privata Fiuggi 12/7 (Milano)
MM5 Lilla, fermata ISTRIA
Adatto ai bambini dai 4 ai 10 anni.

Book: Caterpillar Shares a Yummy Surprise

20170526_104117

 

Caterpillar è un bruco intelligente, ma un po’ monello perchè non ascolta il consiglio della mamma.

Al ritorno da scuola, Caterpillar incontra i suoi amici i quali gli offrono dei golosissimi frutti. Ma una volta a casa, Caterpillar ha un bel mal di pancia. Troppa buona frutta! Peccato, perchè sua mamma gli aveva preparato una buonissima sorpresa… quale?

Emilyn Ciocio e Valentina Fanelli hanno realizzato questo libro in Inglese per bambini dagli 0-8 anni. I personaggi sono dolci, le illustrazioni sono strepitose e la storia è diverte! Ah, e succedono tante cose strane…

Per ogni libro venduto verrà donato €1 alla ONG, La Ruota Internazionale, per la ricostruzione di una scuola in Uganda. www.laruotainternazionale.it

 

 

Il libro può essere acquistato direttamente dalle autrici oppure online. Per maggiori info scrivere a eciocio@hotmail.com

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Playgroup d’Inglese 0-6 anni

 

Learn With Mummy Playgroups 2017/2018

f7ae2a22-b448-4d03-81aa-784c5f310b7b

LwM_logo

Vuoi che il tuo bambino impari Inglese?

Ti piacerebbe che la tua bimba avesse l’opportunità di viaggiare all’estero senza avere il problema di farsi capire?

Pensi spesso alle opportunità che non hai avuto tu e che invece vorresti dare a tuo figlio?

Sono tanti i motivi per volere insegnare l’Inglese al tuo bambino, perciò benvenuto, sei sulla pagina giusta!

La prima cosa che posso assicurarti è che i bambini imparano le lingue con maggiore facilità rispetto agli adulti. La prima infanzia è il momento ideale per cominciare a imparare una lingua straniera. Prima il bambino è esposto alla lingua, meglio è. L’infanzia è la fase in cui i bambini imparano a parlare anche nella lingua madre e l’apprendimento di una seconda lingua avviene proprio come per la lingua madre, ovvero in maniera naturale.

Proprio come per la lingua madre, una seconda lingua ha bisogno di un contesto sociale per essere appresa e i bambini imparano più velocemente quando sono insieme ad altri bambini con cui giocare. Ed è proprio per questo che abbiamo creato i Learn with Mummy Playgroup, gruppi di gioco in cui imparare l’Inglese, genitori e bambini, insieme.

“…ho portato Tommaso ai gruppi di gioco da quando aveva nove mesi. E’ sempre stato un bambino socievole, ma lì vedevo che si illuminava. Poi a casa ripetevamo le canzoni imparate durante i Playgroup, specialmente sul fasciatoio perché era l’unico modo per calmarlo mentre lo cambiavo.  La più grande emozione è stata vederlo copiare i gesti che si accompagnano ad una canzone che ripetevamo sempre. Lì ho capito che stava imparando le sue prime parole in Inglese”. Mamma di Tommaso.

Bilingue per gioco

I Playgroup di Learn with Mummy sono adatti a chi:

  • parla già benissimo l’Inglese (ma il business English serve poco con un bambino)
  • parla un Inglese scolastico (s’impara l’Inglese insieme al bambino!)
  • ha un bambino di 6 mesi (no, non è troppo presto)
  • ha un bambino 5 anni (no, non è troppo tardi)

 

Il Metodo

Learn with Mummy Playgroup aiuteranno ad offrire ai bambini un’esposizione quotidiana all’Inglese, in modo molto semplice e naturale e a prescindere dalla conoscenza della lingua dei genitori. Durante i Playgroup si gioca, si legge, si recita si canta. Tutti gli strumenti che offriamo durante i Playgroup serviranno ai genitori perché possano ripeterli durante la settimana. E’ grazie alla ripetizione che i bambini imparano.

Vedrai, sarà il bambino a richiedere di cantare, leggere e giocare in Inglese! Infatti, lo scopo è proprio questo: di creare nel bambino la curiosità e il desiderio di imparare l’Inglese. Questo desiderio, se alimentato negli anni, se lo porterà dietro per tutta la vita. E’ il regalo più bello che possiate fare al vostro bambino.

 

Come si svolgono i Playgroup?

Durante i gruppi di gioco Learn with Mummy si parla esclusivamente Inglese, sempre. Nessuno parla mai Italiano, neanche i genitori e ti assicuro che si può fare! Lo scopo è far capire al bambino che lì si entra in un luogo magico, dove si gioca, si recita e si canta in una lingua diversa da quella di tutti i giorni. Se tutti noi giochiamo lo stesso gioco, ovvero parliamo in Inglese, anche i bambini lo faranno. Ci copieranno.

Racconteremo delle storie e le reciteremo con dei gesti semplici ma indicativi. La recitazione è fondamentale perché permette al bambino di calarsi nella storia e nel personaggio, di identificarsi, e di entrare in un mondo diverso dal solito. Tutte le attività che proponiamo possono, anzi, devono essere riproposte anche a casa, tramite: DVD, CD, libri, canzoni e giochi. Questo perché nessun bambino può imparare una seconda lingua seguendo un corso che dura un’ora alla settimana. Perciò, il ruolo del genitore è indispensabile perché possa apprendere l’Inglese.

Altra cosa importante, è sapere che i bambini fino ai 7 anni apprendono tramite il linguaggio naturale. Non imparano una lingua, neanche la madrelingua, con un elenco di nomi (i giorni della settimana, i colori, etc.) ma imparano un linguaggio vivo.

Guarda il video!

2

Frequenza

Ogni gruppo si incontra una volta alla settimana: 30 minuti per i più piccoli (0-2 anni) e 45 minuti per i “grandi” (3-6 anni). Il gruppo è gestito da un’insegnante madrelingua (ovvero, me stessa per la sede di Five Little Ducks). Gli adulti (genitori, nonni, zii) partecipano attivamente al gruppo con i bambini e sono elemento fondamentale del gruppo.

Prima di iniziare, la Teacher spiegherà quali attività si svolgeranno, quali comportamenti avere per garantire la riuscita del gruppo (cose semplici come lasciarsi andare, divertirsi, non parlare mai Italiano e non testare il bambino sulle sue performance altrimenti si sente in soggezione).

Infine, la Teacher fornirà istruzioni su quali attività fare a casa. Bastano anche 5 minuti di DVD al giorno o canticchiare una canzone in macchina. Simple as One, Two, Three!

Aperte le iscrizioni ai Playgroup 2017/2018

Sono aperte le iscrizioni!

Orari

Lunedì

17.00-17:45 Gruppo 3-6 anni

Martedì

10:30-11:00 Gruppo 0-2 anni

16:15-16:45 Gruppo 0-2 anni

16:50-17:35 Gruppo 3-6 anni

17:45-18:30 Gruppo 3-6 anni

Giovedì

16:15-17:00 Gruppo 3-6 anni

17:05-17:50 Gruppo 3-6 anni

Sabato 

10:00-10.30 Gruppo 0-2 anni

10.35-11:20 Gruppo 3-6 anni

11:30-12-15 Gruppo 3-6 anni

Costi

Lunedì, Martedì e Giovedì (25 incontri): €370 gruppo babies (0-2 anni) e €510 gruppo grandi (3-6 anni)

Sabato (22 incontri): €340 gruppo babies (0-2 anni) e €445 gruppo grandi (3-6 anni)

Materiale didattico (consigliato, ma non obbligatorio): €40 kit di 5 libri + CD + bag

20% di sconto per i fratellini

Gli orari potrebbero subire qualche modifica. Stiamo lavorando per venire incontro alle vostre esigenze. Per ulteriori info, contrattarci via email o telefonicamente.

Location: presso FIVE LITTLE DUCKS, Via Privata Fiuggi 12/7, 20159 Milano.

Zona Zara/Istria/Garibaldi. MM5 Istria.

Contattatemi per confermare la vostra iscrizione via email a eciocio@hotmail.com, oppure telefonicamente al 339 8830042.

Per confermare le iscrizioni, è possibile pagare in contanti, assegno o bonifico bancario (di seguito i dati):

Emma Ciocio
IBAN: IT62 X 0200 8016 3900 0101 2249 79. 
Unicredit, Piazzale Istria, Milano.
Causale: nome del bambino e giorno/orario del Playgroup

Convenzioni

Five Little Ducks aderisce alle convenzioni Learn with Mummy, http://learnwithmummy.com/convenzioni. Verifica con la tua azienda se hai una convenzione con noi.

Le convenzioni non sono cumulabili. Per avviare una convenzione con l’azienda per cui lavori, contattami via email a eciocio@hotmail.com oppure telefonicamente al 3398830042.

Vuoi saperne di più?

Vieni alla

PRESENTAZIONE PER GENITORI

MERCOLEDÌ 28 GIUGNO ALLE ORE 18.00

Thank you and see you soon!

 

Iscriviti alla nostra newsletter

 

E per i più grandi 7-10 anni?

I tuoi bambini sono diventati grandi? Per informazioni sui corsi di Inglese per bambini dai 7-10 anni cliccare QUI.

 

Primo Soccorso Pediatrico EMERGENZE – Sabato 14 aprile, 2018

pronto soccorso

Sabato 14 aprile, 2018 dalle 14.30 alle 18.30, si terrà il Corso di Primo Soccorso Pediatrico sulle EMERGENZE indirizzati prevalentemente a mamme e papà, nonni, baby-sitter e operatori in strutture infantili.

Five Little Ducks, in collaborazione con Mamme & Lavoro, organizza Corsi di Primo Soccorso Pediatrico indirizzati prevalentemente a mamme e papà, nonni, baby-sitter e operatori in strutture infantili.

Il corso di formazione vuole fornire quelle nozioni di primo soccorso atte a fronteggiare eventuali emergenze sanitarie per i bambini di tutte le età pediatriche (disostruzione vie aeree, manovre rianimatorie, gestione delle emergenze nei bambini).

 

Il corso sarà condotto dal  Dott. Francesco Luzzana.

Tutti i corsi si svolgono con l’ausilio di manichini per le esercitazioni pratiche.

Le Emergenze Pediatriche: cosa fare?

Cosa fare in caso di una emergenza pediatrica? Cosa possiamo fare quando i nostri bambini stanno male?

Si pensa che saremo presi dal panico e non faremo nulla di utile. Non è così.

Nel panico finiamo quando non sappiamo cosa fare.

Chi frequenta il corso di primo soccorso pediatrico sulle Emergenze (mamme, papà, tate, baby-sitter e nonni!) saprà affrontare correttamente tutte le situazioni di emergenza sanitaria prima dell’arrivo dei soccorsi.

Non solo le manovre di disostruzione ma anche la gestione completa delle emergenze pediatriche in tutte le loro fasi.

IL CORSO: PARTE TEORICA

Il corso inizia con la presentazione dei docenti (un medico e un infermiere di Pronto Soccorso) e degli stessi partecipanti.

Con l’ausilio di Slides si illustra:

- Concetto di emergenza
– La percezione del pericolo e la paura
– Quali sono i punti chiave del primo soccorso pediatrico
– La sequenza di azioni da eseguire nell’emergenza
– Quando e come praticare le manovre di rianimazione
– Quando e come praticare le manovre di distruzione
– Comunicare con i soccorritori

Il BREAK

Al termine della parte teorica un piccolo break.

Tra un caffè e un biscotto per riprendersi è possibile confrontarsi con gli istruttori per fare loro tutte le domande e chiarire ogni dubbio su quanto spiegato nel corso di primo soccorso pediatrico.

In più questo è il momento per le domande personali che i genitori hanno sui loro bambini.

IL CORSO: PARTE PRATICA

I partecipanti sono divisi in piccoli gruppi e ciascuno di loro prova più volte le manovre di rianimazione e disostruzione pediatriche con entrambi i manichini pediatrici (lattante – bambino).

In questa fase gli istruttori vi seguono in ogni fase e le manovre sono ripetute fino a quando eseguite correttamente da tutti i partecipanti.

Per dare maggiore sicurezza e capirne l’utilità si utilizzano scenari legati a situazioni di emergenza che si possono verificare nella normale vita dei nostri bambini.

CONCLUSIONE DEL CORSO

Il corso si conclude con l’assegnazione degli attestati di partecipazione al corso di primo soccorso pediatrico, la consegna del DVD con le manovre, e la dispensa in formato PDF.

Questa per noi è forse la parte più gratificante del corso, i partecipanti che sono entrati con l’ansia e la paura di non sapere cosa fare in caso di emergenza, ci salutano con il sorriso e la consapevolezza di essere in grado di poter affrontare una eventuale emergenza sanitaria.

IL METODO DI INSEGNAMENTO

Per noi questo è un punto molto importante.

Il corso vuole essere un momento di apprendimento, non nozionistico.

L’esperienza maturata in questi anni ha dimostrato come l’interazione dinamica tra docente e allievo, associata all’esecuzione di prove pratiche, rendano il corso di primo soccorso pediatrico estremamente stimolante e gratificante.

Il Costo: Il prezzo del corso EMERGENZE  è di €70 Iva inclusa a partecipante oppure €120 a copia. Massimo 10 partecipanti.

Dove si tiene il corso?

Presso la sede di Five Little Ducks in via Privata Fiuggi 12/7. 20159 Milano.

Per prenotazioni contattare Emilyn Ciocio: eciocio@hotmail.com, cell 339 88 30042.

Sito: www.fivelittleducks.it

 

 

 

 

Conversational English via Skype

Conversational English via Skype per Adulti

 

russian-lessons-via-skye

Pacchetto di 5 lezioni da 30 minuti: €99

Pacchetto di 10 lezioni da 30 minuti: €169

10 minuti di prova gratuita.

 

Cosa offriamo

* 30 minuti di conversazione individuale tramite Skype (con o senza video)

* Insegnante Madrelingua inglese

* Correzione dell’accento e della pronuncia

* Lezioni dinamiche e variate

* Esercitazioni colloqui di lavoro e presentazioni aziendali

 

Come si svolge la lezione

I corsi sono progettati per aiutare a raggiungere una maggiore fiducia nel parlare l’inglese, per aumentare il vocabolario e migliorare la pronuncia. Si affronteranno diversi temi e argomenti, anche su richiesta.

 

Tipologie di conversazione

Colloquiale, commerciale, business, viaggio di piacere o di lavoro, simulazione di un colloquio di lavoro o una presentazione aziendale.

 

Personalizzato, Efficiente e Conveniente

Personalizzazione: I corsi sono personalizzati e strutturati in base alle capacità e le richieste specifiche di ciascun studente.

Efficienza: Gli studenti avranno modo di esercitarsi nel parlare l’inglese per almeno il 75% della durata della lezione.

Convenienza: Per tutto il mese di Novembre, sarà possibile iscriversi ad una lezione di prova gratuita della durata di 10 minuti. Per un pacchetto di 5 lezioni, il costo è di €99. Per 10 lezioni, il costo è di €169. Le lezioni dovranno essere consumate entro 6 mesi dall’acquisto.

 

La Teacher

Madrelingua Inglese -Italiano

MBA presso la SDA Bocconi

Insegnante di lingua inglese dal 2012.

10 anni di esperienza nel settore Finance presso multinazionali americane

Fondatrice di un centro linguistico per bambini: Five Little Ducks, Milano.

Per info e prenotazioni scrivere a eciocio@hotmail.com

 

Aiuto! Il mio bambino fa dei gran capricci! Undici consigli per uscirne

Time OutCaro Genitore,

Avete un bambino che fa tanti capricci, che è improvvisamente cambiato e vi fa impazzire finchè non ottiene quello che vuole? Si butta a terra urlando, dice sempre “no” ed è distratto quando viene al Playgroup creando distrazione ad altri? Non sapete come fare per controllare questa situazione sia a casa che ai Playgroup?

I bambini crescono e con loro le loro emozioni che a volte non sono in grado di capire e quindi di controllare. A volte diventa davvero molto difficile gestirli perché ci prendono alla sprovvista, specialmente quando ci si trova in un luogo pubblico.

Ai Playgroup i bambini si divertono e seguono bene le attività che propongo e questo mi rende una Teacher molto felice e piena di soddisfazioni. Però a volte capita che i bambini siano stanchi, che stiano poco bene o che semplicemente è il loro giorno no. Di conseguenza, fanno capricci e distraggono il gruppo.

Alcuni genitori mi hanno chiesto un consiglio su come fare per riuscire a gestire al meglio la situazione, sia a casa che ai Playgroup. Mi sono confrontata con dei pedagogisti per capire come potere aiutare i genitori che si trovano in difficoltà. Inoltre, la mia esperienza di mamma e Teacher, confermano quanto suggerito dai professionisti.  

1)  I bambini testano i vostri limiti. Quando i bimbi non si comportano come vorreste, è perché stanno testando i vostri limiti e al contempo, stanno scoprendo le loro capacità. E’ un po’ come volere crescere imponendo agli altri le proprie regole, che però non sono sempre quelle di mamma e papà. Perciò, la prima cosa da fare è rendersi conto di quello che stanno facendo: vi mettono alla prova perché è divertente vedervi arrabbiati? Vogliono la vostra attenzione? Vogliono essere più resistenti di voi? Vogliono farvi un dispetto perché sanno che ci tenete ad una cosa e così fanno l’opposto? Non arrabbiatevi, non perdete la pazienza, non servirebbe a nulla.

2) Le regole: poche e sempre le stesse. Non sono i bambini a sbagliare, ma noi genitori. I bambini hanno bisogno di noi per ricevere dei limiti ben definiti, delle regole che non bisogna oltrepassare. Perciò, approfittate di un momento tranquillo per ricordare loro le regole del gioco. Per esempio, prima di venire al Playgroup, parlategli a quattro occhi, senza fare altro. Ma non fatelo mentre guidate o vi vestite. Fermatevi e guardateli negli occhi. Spiegate loro quali sono le tre regole da seguire: non si corre, non si urla, si sta in braccio ecc. Limitate le regole: al massimo tre per volta, per non riempirli la testa. Queste regole vanno ripetute diverse volte perchè il bambino tende a dimenticarsele in quanto non le ritiene importanti. Evitate di imporre una regola quando l’atto è già stato compiuto o quando il bambino è arrabbiato (tanto non ascolterebbe).

3) Ripetere la regola ad alta voce: dopo aver spiegato la regola, chiedete loro di ripeterla. “Cos’è che non si fa? Non si corre.” Insistete finchè non ripetono (se sono abbastanza grandi per parlare).

4) “Fai il bravo” non funziona: penso che la classica frase “farai il bravo?” non sia una frase che i bambini sentono propria. Non la capiscono perché non è tangibile. Meglio essere precisi, utilizzando esempi concreti che possono visualizzare: “Se ti stanchi vieni in braccio a papà; qui non si corre perché si scivola; dopo esserti tolto le scarpe siediti accanto a me…”

5) NO è NO. Quando ai bambini si dice “no”, bisogna agire in modo tale che sia un vero NO. Perciò bloccate sin da subito il comportamento che non va bene e spiegate loro perché non si fa, fatelo subito e in maniera convinta.

6) La punizione: A volte il NO non basta, specialmente se hanno oltrepassato il limite. In questo caso, consiglio una piccola ma decisa punizione. Le punizioni devono comunque essere rare, altrimenti perdono il loro effetto. Se siete davvero arrabbiati, non urlate (anche se l’istinto sarebbe quello) perchè peggiorerebbe la situazione, e naturalmente, mai picchiare. Identificate una punizione che loro possano “vivere” e sentire nell’immediato. Spiegate che siete arrabbiati e quindi devono stare all’angoletto, che non si va al parco, che non si mangia il gelato (qualcosa che il bambino si aspettava che accadesse nel breve termine). E’ in effetti come una piccola minaccia, però aiuta a fare capire che quando si oltrepassa il VOSTRO limite succedono cose che hanno una conseguenza. Chi è al comando? Solo VOI.  E soprattutto, portate a termine la punizione: non cedete sul gelato solo perché il bambino diventa “coccoloso”.

7) Il fattore “premio”. Spiegate al bambino che se fa bene una cosa mamma e papà saranno contenti. Se compie un atto che vi piace (per esempio risponde bene ad una domanda della Teacher, segue bene la canzone, mette in ordine la stanza) dategli un bacio, un abbraccio, una coccola e ricordatevi di spiegargli perché siete contenti.

8) Come spiazzarli: Un “tip” che per esperienza personale funziona bene, è quello di interrompere il comportamento sbagliato del bambino, prenderlo in braccio e guardarlo negli occhi (dovete prima assicurarvi che si sia un po’ calmato e che vi stia ascoltando) e chiedergli “perchè lo fai?” Se lui non vi dà una risposta (perchè è ancora piccolo) allora gli chiedetegli “hai visto mamma fare così? No? Allora perchè tu lo fai? Hai visto mamma saltare sul divano con le scarpe? No? Allora perchè tu lo fai? Non si salta sul divano con le scarpe. Cosa non si fa sul divano?” Questo approccio normalmente li spiazza.

9)   Per quanto riguarda i Playgroup, va bene lasciare libero il bambino purchè non rechi disturbo agli altri. Non è pensabile avere dei bambini che stanno attenti per quasi un’ora. Un po’ di distrazione ci sta. L’importante è che la sua libertà sia controllata e contenuta; assicurarsi quindi che non utilizzi la porta per entrare ed uscire altrimenti creerà curiosità e distrazione al gruppo. Ricordo inoltre, che è utile parlare al bambino prima di entrare in sala ricordandogli le VOSTRE regole (non solo le mie che sono non correre e non urlare) e che sarete dei genitori felici tutte le volte che ascolterà, copierà la Teacher canterà ecc.

10) Ignorarli? Molti genitori mi dicono che fanno finta di ignorare i propri bimbi quando fanno i monelli. Questa tecnica secondo me funziona bene solo quando si è orami arrivati a sgridarli e a spiegargli che siete arrabbiati perché non si sono comportati bene. Prima o poi saranno loro a riavvicinarsi a voi chiedendo scusa a modo loro. Durate i Playgroup va bene ignorare i bambini solo quando restano vicino a voi facendo altro (purchè non disturbino gli altri, perciò non va bene se escono dalla sala, toccano le cose della Teacher, vanno dietro ad una tenda). Ma in questo caso ignorateli davvero e fate vedere che state partecipando ATTIVAMENTE alle attività (la recitazione, le canzoni, i libri, ecc). Fare finta di ignorarli, indossando quel volto preoccupato per il loro comportamento e distaccandovi dalle attività, risulterà solo ed esclusivamente un fallimento perché loro se ne accorgeranno. Se dovete recitare la parte, fatelo davvero tenendo sempre un occhio su cosa fanno.

11) Interviene prima il genitore, e solo se necessario anche la Teacher: Durante i Playgroup, ricordatevi che è il genitore a dovere intervenire se il bambino fa i capricci o reca disturbo. La Teacher interverrà qualora il genitore non ci sia riuscito, però questo significa interrompere l’attività in corso e distrarre chi invece stava interagendo o ascoltando. Perciò è davvero importante limitare l’intervento della Teacher.

E soprattutto, abbiate PAZIENZA. Ci vorrà tempo per abituare i bambini a seguire determinate regole, l’importante è essere coerenti con quel che si dice al bambino.

Provate alcune di queste tecniche, ripetetele più volte finchè non diventino una sorta di routine o schema familiare. E se avete bisogno di confrontarvi con me, non abbiate timore di chiedermi altri consigli.

Ci vediamo al Playgroup!

Teacher Emilyn

Five Little Ducks

Via Privata Fiuggi 12/7

20159 Milano

Tel: 339 8830042

www.fivelittleducks.it

eciocio@hotmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 

Corso di Inglese per bimbi dai 7 ai 10 anni

 

Mädchen mit Kreide - Do you speak English

 

APERTE LE ISCRIZIONI AI KIDDY- GROUPS (7-10 anni)

I corsi di Inglese proposti da Five Little Ducks per i bambini che frequentano la scuola primaria (7-10 anni), sono pensati per aumentare le loro capacità di apprendimento della lingua inglese e per insegnare loro a parlare in inglese in maniera naturale e colloquiale.

Il metodo proposto è molto simile a quello utilizzato per l’apprendimento della madrelingua, ovvero, tramite il gioco (individuali e di gruppo), la lettura, il canto e alcune attività teatrali.

Verranno proposti diversi libri che i genitori potranno liberamente acquistare su Internet, verranno forniti i testi delle canzoni ed altro materiale utilizzato in sala, in modo tale che i genitori possano seguire settimana per settimana il programma e le attività proposte e, se lo desiderano, ripeterle a casa con i propri bambini.

Diversi sono gli obiettivi di questo corso: insieme alla insegnante madrelingua Inglese, i bambini impareranno nuovi vocaboli, svilupperanno una maggiore sicurezza nella lingua parlata e potranno beneficiare di un corretto utilizzo della pronuncia Inglese.  

Orari dei Playgroup 7-10 anni

Gli incontri saranno mono-settimanali ed avranno la durata di 45 minuti.

Lunedì 18:00-18:45

Giovedì 18.00-18.45

 

Costi

€510 per 25 incontri. I fratelli avranno lo sconto del 20% sulla propria iscrizione.

Per iscrizioni, contattare Emilyn.

Per pagamenti tramite bonifico bancario:

Emma Ciocio
IBAN: IT62 X 0200 8016 3900 0101 2249 79. 
Unicredit, Piazzale Istria, Milano
Causale: nome del bambini  e giorno + orario del corso.

Luogo

I corsi si svolgeranno nella sede di Five Little Ducks, in via Privata Fiuggi 12/7.

20159 Milano. MM5 Istria. Tram 5, 7, 4, 31. Bus 42, 51.

E per i piccini 0-6 anni?

Per informazioni cliccare QUI.

Conversational English per adulti

Immagine1Oltre ai Playgroup d’Inglese per bimbi e genitori, offro lezioni private di Conversazione in Inglese (Conversational English) per gruppi di ragazzi delle scuole medie/superiori, studenti universitari ed adulti a tutti i livelli.

Minimo 4 partecipanti per gruppo.

Il prezzo è di 120 euro per 8 incontri di un’ora ciascuno.

 

 

 

Disponibile anche per:

- preparazione di presentazioni aziendali (prezzo da contrattare)

- preparazioni a speach aziendali (prezzo da contrattare)

- correzione di testi tradotti (prezzo da contrattare)

Zona: Presso la sede di Five Little Ducks, in via Privata Fiuggi 12/7, Milano.

Per info e prenotazioni: eciocio@hotmail.com, 339 8830042.

 

Feste di Compleanno per Bimbi!

1-12652106246sliIl tuo bimbo compie gli anni e vuoi organizzargli una festa?

Vieni da noi! Five Little Ducks ti offre due ampi locali fatti su misura per i bambini!

I palloncini sono offerti da Five Little Ducks!

Il costo è di euro 25 all’ora + euro 200 di caparra (per eventuali danni al locale).

Per info contattarmi via emial eciocio@hotmail.com, oppure al cell 339 88 30042.